‘Vedere senza essere visti’, è questo il loro motto, e parliamo dei parà del 185/o Reggimento Ricognizione ed Acquisizione Obiettivi (Rrao) – di stanza a Livorno – che lavorano in piccoli nuclei, in grado di operare in condizioni di assoluto isolamento, in completa autonomia, capaci di vivere, muoversi e combattere in qualunque ambiente, anche in contesti altamente ostili.

I Rambo italiani compiono operazioni di infiltrazioni occulte oltre le linee nemiche, per acquisire obiettivi e dirigere il fuoco di qualsiasi sorgente (aerea, navale e terrestre) per la loro neutralizzazione.

In questi giorni si stanno addestrando per l’esercitazione Blizzard 1 2019, in programma la prossima settimana.