Nei pressi di Stonehenge, in Gran Bretagna, il gruppo di ricercatori delle università di St. Andrews, Birmingham, Warwick, Glasgow e dell’università del Galles Trinity Saint David, è riuscito ad individuare un anello di monoliti risalenti a un periodo di circa 4mila anni fa.

Il prezioso ritrovamento è avvenuto in un’area di circa due chilometri, composta da blocchi di massi di dieci metri di diametro e cinque di larghezza, che circondano l’antico insediamento di Durrington Walls, situato a pochissima distanza da Stonehenge.

Tale scoperta si unisce a quella dell’anno scorso, quando un team di ricerca del Museo di Storia Naturale di Londra, in collaborazione con l’University College London, l’Università di Harvard, l’Università Purdue di Indianapolis e l’Università di Cambridge, rivelò che Stonehenge fu edificato da discendenti di migranti provenienti dalla Turchia circa 6mila anni fa.