È con grande tristezza che l’attore Sir Ian Holm è deceduto questa mattina all’età di 88 anni. È morto pacificamente in ospedale, con la sua famiglia. Affascinante, gentile e ferocemente talentuoso, ci mancherà moltissimo”.

È con questo trafiletto che l’agente di Ian Holm, conosciuto a livello planetario per il ruolo di Bilbo Baggins nelle due trilogie de il Signore degli Anelli, ha scelto di annunciarne la dipartita dopo la sua lunghissima battaglia contro il Parkinson.

Oltre a tale interpretazione, merita di essere ricordata la candidatura all’Oscarper il ruolo dell’allenatore di atletica Sam Mussabini nel film Momenti di Gloria del 1981, e l’androide Ash nel film Alien di Ridley Scott, del 1979.

Tra gli altri film nei quali ha prestato la sua partecipazione è giusto citare Brazil di Terry Gilliam (1985), Enrico V (1989) e Frankenstein di Mary Shelley (1994) di Kenneth Branagh, Amleto di Franco Zeffirelli (1990), La Pazzia di Re Giorgio di Nicholas Hytner (1994), Il Quinto Elemento di Luc Besson (1997).