Sono in corso gli accertamenti in un ospedale-clinica nel napoletano, perché pochi giorni prima della fine del 2019, due neonati per poche ore dopo la nascita sono stati scambiati.

Alla fine di dicembre due mamme hanno partorito a distanza di 2 ore l’una dall’altra. La prima a vedere la luce è stata una bimba, mentre dal secondo parto è nato un maschietto, e dopo i vari accertamenti medici i piccoli sono stati trasferiti come da prassi nel nido. Il giorno seguente sono stati portati alle mamme per l’allattamento, ed ecco che al momento del cambio del pannolino una delle nonne ha scoperto che quello che aveva tra le mani non era il suo nipotino, bensì una femminuccia.

Tra spavento ed urla, immediatamente è stato avvertito il personale e sono scattati i controlli. Fortunatamente quasi subito si è capito che c’è stato probabilmente uno scambio di braccialetti, in quanto le due famiglie hanno lo stesso cognome.

La vicenda si è conclusa per ora nel migliore dei modi, ed è stato anche estremamente facile individuare lo sbaglio, in quanto si tratta di un maschietto e di una femminuccia, ma in ogni caso è stato richiesto il test del DNA.

Le forze dell’ordine sono state chiaramente informate e probabilmente la vicenda potrebbe avere degli strascichi giudiziari.