“Le vetture andranno senza cavalli, i pensieri voleranno attorno alla terra in un batter d’occhio. Il ferro navigherà sull’acqua come una nave di legno. Molto oro sarà scoperto in una terra sconosciuta. Una casa di vetro verrà per passare in Inghilterra, ma ahimè!”. Queste profezie su ferrovie, telegrafo, navi di ferro, la febbre dell’oro in California, il Crystal Palace costruito a Londra nel 1851 furono fatte da Mother Shipton nel XV secolo e ripubblicate nel 1641. Tutto questo fu poi riproposto nel 1862 da Charles Hindley nella sua opera, che poi risultò essere un falso, nel quale attribuiva queste ed altre predizioni a colei che ha sconcertato gli Inglesi per generazioni. Richard Head, uno scrittore che aveva raggiunto la celebrità nel 1667 con il libro The English Rogue, pubblicò diverse profezie dell’indovina, assieme alla sua biografia e descrizione fisica.

Quest’opera fu pubblicata circa duecento anni dopo la nascita della Shipton, nata tra il 1486 ed il 1488, ed in un passo Head ne descrive la nascita: “Grandissimi occhi roteanti, acuti e selvaggi, con un naso di lunghezza incredibile e sproporzionato, pieno di gobbe e svolte. Adorno di strani pedicelli di vari colori, come rosso e blu mescolati che, come vapori di zolfo, emanavano tanta luminosità nel cuor della notte verso spaventati spettatori, che uno di essi confessò varie volte che la balia non avrebbe avuto bisogno di altra luce per assolvere alle sue funzioni”. Nel 1686 un altro scrittore, rimasto anonimo, pubblicò una strana e meravigliosa storia su di lei che cambiava alcune date e le dava il nome di Ursula. I presunti biografi dell’indovina non correvano alcun rischio pubblicandone le profezie, dato che le facevano risalire a centinaia di anni prima, mentre al momento della pubblicazione, gli eventi annunciati erano già avvenuti. Infatti, dopo che Sir Walter Raleigh ebbe portato dalle Americhe il tabacco e le patate, Hindley le attribuì di aver detto a suo tempo: “Oltre un mare tempestoso e selvaggio, un nobile veleggerà e non mancherà di trovare una nuova regione lontana dalla quale riporterà un’erba e una radice che converrà a tutti”.

Forse costei non è mai esistita: però le sue predizioni sono riuscite a sopravvivere per molti secoli.

 

Fonte articolo & foto: https://misterieprofezie.blogspot.com/2019/06/mamma-shipton.html, Fabio Giovanni Rocco, 10 giugno 2019