Il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, coadiuvato dal sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e dalla direttrice del Polo Museale della Campania, Marta Ragozzino, durante una conferenza, ha annunciato la riqualificazione e il recupero della Crypta Neapolitana“. Tale tunnel, che fu realizzato più di duemila anni fa allo scopo di mettere in collegamento la città di Napoli con la zona flegrea, vedrà un investimento di ben dodici milioni di euro, provenienti da fondi in parte giunti dall’Europa ed in parte provenienti dai bilanci dell’ente di via Santa Lucia.

Ora, questa testimonianza del passato dal valore storico ed artistico incommensurabile potrà tornare ad essere agibile, permettendo ai visitatori di immergersi in due millenni di storia grazie ad un finanziamento davvero importante, che richiede interventi di ingegneria alquanto delicati. Presto, a Napoli e all’Italia verrà restituito un bene importantissimo, attraverso un progetto esecutivo molto dettagliato, per realizzare il quale sono già stati fatti fare diversi studi, dai quali è emerso che è necessario un consolidamento delle fondamenta.