La Idemitsu Kosan, famoso colosso petrolifero giapponese, si prepara a commercializzare, a breve, una microcar elettrica di propria ideazione, allo scopo di avviare un proprio processo di transizione verso attività sempre più ecosostenibili e meno inquinanti, per rispetto all’ambiente.

Facendo propria la storica decisione del governo giapponese – che è stata espressa lo scorso anno – di permettere la sola circolazione di auto elettriche per la fine del prossimo decennio, la Idemitsu ha voluto sviluppare una macchina adatta per le città, dal costo di diecimila dollari.

Con una lunghezza di quasi due metri e mezzo e una larghezza di poco più di 1 metro e trenta centimetri, la loro citycar potrà riuscire ad ospitare fino a quattro persone a bordo e permetterà di viaggiare a una propulsione elettrica di cento km per una velocità massima di circa 60 km. all’ora.

Costruita in collaborazione con la Tajima EV – factory che si occupa di veicoli elettrici, fondata dal campione di rally giapponese Nobuhiro Tajima – vanta un design realizzato da una matita di lusso del calibro di Ken Okuyama – ex direttore dello stile di Pininfarina – e creatore di una delle Ferrari più importanti degli ultimi dieci anni, il modello Enzo.

Al momento, tale macchina sarà disponibile unicamente in Giappone – presso le seimila e quattrocento stazioni di servizio Idemitsu – e bisognerà vedere se esiste la possibilità che, prima o poi, possa essere esportata nel resto del mondo.

 

Fonte articolo: Tajima EV

Fonte foto: selecar.it