Oggi è un grande giorno per la città di Napoli e, in particolare, per la sua pietanza più conosciuta e mangiata nel mondo, la pizza, in quanto Gino Sorbillo ha avuto l’onore di vedersi conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che gli è stato consegnato personalmente dal prefetto Valentini.

Da molti anni riconosciuto come uno degli uomini immagine legati al piatto tipico made in Napoli, il cosiddetto “manager pizzaiolo” è da sempre in prima linea, sia nelle iniziative di promozione ma anche partecipando di persona a talk show e programmi tv nazionali e internazionali, e tale nomina va considerata come un prezioso dono alla sua abnegazione e alla sua famiglia, nella quale si tramanda da diverse generazioni la “nobile arte” della pizza, in un’eredità culinaria e culturale.

Ormai per molti un patrimonio nazionale e locale, la sua pizza ha fatto storia per chi ha avuto la fortuna di assaggiarla insieme alle sue immense prelibatezze. Già da prima che arrivasse quello che va interpretato come un riconoscimento ufficiale, la sua pizza era nota nel mondo, tanto da diventare simbolo di dedizione e vocazione ma, soprattutto, di una città che dimostra il suo volto più nobile e fiero.