Secondo alcuni studi esistono dei cibi che hanno un’influenza negativa sul nostro umore, apparentemente in un primo momento sembrano dare un senso di appagamento, ma man mano l’effetto iniziale scompare generando un peggioramento sul nostro stato d’animo.

I cibi che rientrano nella categoria di alimenti che hanno effetti negativi sul nostro umore sono definiti come “junk food“, si tratta di alimenti che contengono un’alta percentuale di zuccheri e carboidrati raffinati, amidacei, acidi grassi idrogenati e sodio, tutte sostanze che hanno un effetto simile a quello degli stupefacenti, inizialmente generano un senso di benessere, ma poi successivamente provocano danni all’organismo e al nostro umore.

L’eccesso di zuccheri nel sangue introdotti attraverso tali cibi comporta stati d’ansia, affaticamento, irritabilità e difficoltà di concentrazione, inoltre i grassi idrogenati bloccano l’assunzione dei grassi Omega 3 e quindi le persone che ne assumono una elevata quantità tendono ad essere più aggressive e nervose.

Il problema è che i cibi del “cattivo umore” sono largamente diffusi, perché rientrano nella categoria dei cibi fast food, si tratta di alimenti in lattina, bevande eccessivamente zuccherate, barrette energetiche, prodotti ricchi di conservanti, burro e margarina, insomma i pasti più veloci che tendiamo a consumare per praticità.

Per questo dobbiamo fare molta attenzione quando scegliamo gli alimenti e controllare bene gli ingredienti scritti sulle etichette.

D’altro canto esistono anche i cibi del buon umore, quelli che ci regalano una sensazione di felicità e benessere. Rientrano in questa categoria il cioccolato che genera un effetto calmante e aumenta lo stato di contentezza, tale da essere utilizzato da alcuni ricercatori come trattamento per alcune patologie come l’ansia e la depressione.

Il caffè che migliora la concentrazione, la memoria e aumenta la capacità di attenzione.

L’assunzione di frutta secca, di noci in particolare, grazie all’alto contenuto di magnesio,  aiuta ad alzare i livelli di serotonina nel cervello, e quindi permette di tenere sotto controllo la rabbia.

Ottimi sono i cibi che contengo Omega 3 come i pesci grassi, ossia salmone, sardine, trota, tonno, questo nutriente influisce sulle funzioni cerebrali e quindi sull’umore, la memoria e lo stress.

Ovviamente non possiamo dimenticare l’assunzione di frutta e verdura a foglia verde, non solo belle alla vista per i loro colori, ma ottime  per il benessere fisico, perché apportano molti nutrienti fondamentali per il nostro organismo, vitamine, antiossidanti e fibre che favoriscono il metabolismo, migliorano l’aspetto della pelle e la salute dei nervi e favoriscono una sana digestione. Anche lo yogurt è ottimo per il buon funzionamento dell’intestino e per prevenire infezioni allo stomaco, ed è stato che studiato che un corretta funzionalità dell’apparato intestinale, apporta benefici alla salute mentale, eliminando stress, tensione e  irritabilità.

Per persone affette da problemi di salute psichiatrica o mentale sono raccomandate le lenticchie, perché questi legumi sono ricchi di acido folico.

Quindi prestiamo più attenzione a ciò che mangiamo e ne avremo non solo un beneficio per il nostro aspetto fisico, ma gioverà ancor più al nostro buon umore!