Il Servizio Meteorologico della Provincia di Bolzano ha reso di pubblico dominio i dati del suo ultimo report, dal quale emerge che nel mese di Luglio di quest’anno, sono stati registrati la bellezza di circa 35.000 fulmini.

Tale misurazione è stata la più alta dal 2007, da quando tale pratica ha avuto inizio; inoltre sono stati registrati violenti temporali e massicci picchi di calore a partire dalla seconda metà del mese che si avvia alla conclusione.

Nonostante si registrano precipitazioni tra il 20% e il 40% inferiori rispetto alla media, il timore di potenziali bombe d’acqua rimane alto, a causa degli effetti collaterali come grandine massiccia che precipita come fosse sparata da una mitragliatrice.