Il Comune di Napoli, su decisione del sindaco, Luigi de Magistris, e dell’assessore alla Cultura, Annamaria Palmieri, ha deciso di destinare il PAN – ovvero il Palazzo delle Arti di Napoli – come luogo ideale per poter ospitare una mostra permanente dedicata all’attore / regista Massimo Troisi e al trio La Smorfia, di cui faceva parte insieme a Lello Arena e a Enzo Decaro. Tale decisione, basata sulla volontà di Arena e di Decaro di far dono alla città di Napoli di un patrimonio costituito da oggetti, costumi e documenti appartenuti a Troisi e al trio, allo scopo di dar vita ad un allestimento per una mostra permanente aperta al pubblico, fa parte di un’operazione volta a rilanciare il turismo grazie ad uno tra gli artisti più conosciuti ed ammirati nati nella city.

Ora che il progetto tecnico risulta redatto in una forma definitiva con l’approvazione della Giunta, si attende la risposta della Città metropolitana e dei Comuni dell’area metropolitana per il finanziamento dello stesso, facente capo a una proposta riguardante l’adeguamento di immobili di proprietà che dovrebbero essere destinati a musei, sale teatrali ed auditorium.

Adesso, l’amministrazione comunale dovrà investire l’intera aliquota del finanziamento ad essa destinato per riuscire a realizzare i lavori di adeguamento e allestimento della mostra, per un progetto che dovrebbe consentire a tutti i cittadini e agli estimatori di mantenere viva in maniera concreta la memoria di un fenomeno culturale unico e straordinario giustamente rappresentato dal lavoro fatto dalla Smorfia e dall’immensa bravura e abilità di Massimo Troisi.