L’Ema, l’agenzia europea per i medicinali ha  richiesto, in via precauzionale, che tutti i farmaci autorizzati al commercio nell’Unione Europea vengano testati per l’eventuale presenza di nitrosammine, le sostanze cancerogene che nel 2018 avevano portato al ritiro di molti farmaci antipertensivi contenenti valsartan.

La richiesta dell’Ema è “Se sono trovate nitrosammine in uno di questi farmaci i detentori dell’autorizzazione all’immissione al commercio devono informare le autorità rapidamente per poter prendere i provvedimenti regolatori più appropriati”.

Le nitrosammine sono classificate come un ‘probabile cancerogeno‘.