L’azienda irlandese Novaerus, a breve, dovrebbe annunciare la commercializzazione di una tecnologia al plasma, in grado di neutralizzare gli organismi patogeni circolanti nell’aria, e che dovrebbe essere in grado di poter eliminare la presenza del coronavirus nell’aria al 99,9%!

A supportare una rivelazione di questo tipo, la Nasa Ames Research Center in California, i cui test di laboratorio indipendenti sono riusciti a dimostrare una notevole riduzione di batteri e virus presenti nell’aria di un esperimento condotto in un apposito laboratorio.

La sperimentazione è stata effettuata contro un surrogato usato per il Coronavirus, il batteriofago Ms2, distrutto tramite un gas ionizzato in grado di agire anche nella riduzione di odori e di microrganismi circolanti.

Il primo a beneficiare di ciò è Martin Harte, proprietario del Temple Bar, iconico locale di Dublino, che, in teoria dovrebbe poter riaprire al più presto, grazie al Protect200 adatto per l’utilizzo in ambienti grandi fino a 20mq e al Protect800, che possono essere posizionati in appoggio o appesi al muro.

Entrambi i modelli necessitano unicamente di una presa di corrente, non richiedendo nemmeno la sostituzione di alcun filtro e sono in grado di funzionare continuativamente, anche per ventiquattr’ore, grazie al loro basso consumo di tipo energetico.