Confermata la presenza di Cristiano Ronaldo nella Juventus. Il campione è intenzionato a  rispettare il contratto in essere con la Juventus fino al 30 giugno 2022. I “rumors” che spesso si trasformano in notizia, questa volta hanno fallito! Il fuoriclasse portoghese non ha alcuna intenzione di lasciare il Torino con un anno di anticipo. E’ la rivista sportiva digitale spagnola Don Balon’ a riportare che CR7, attualmente in vacanza dopo l’eliminazione del Portogallo da Euro 2020, sta valutando la possibilità di prolungare il contratto fino al 2023, così da ripartire su due anni l’ingaggio di 31 milioni netti che la Juventus dovrà riconoscergli fino al 30 giugno 2022.

Sembrano essere varie le motivazioni che hanno spinto Cristiano a non anticipare la sua uscita dalla squadra: dall’ambizione di vincere nuovamente lo scudetto, al desiderio di fare un altro tentativo per conquistare la Champions League con la maglia della Juventus, nonché la poca concretezza delle due uniche squadre che avevano manifestato interesse per lui, Manchester United Psg. Si vocifera inoltre, che il  ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus potrebbe aver contribuito nel convincere Ronaldo a non cambiare maglia.

 

Fonte articolo: OMNISPORT | 04-07-2021