Una torta per festeggiare il compleanno della Gioconda? Decisamente no, ma sta di fatto che domenica 29 maggio al museo del Louvre di Parigi un uomo è riuscito ad introdursi portando con sé una torta che è finita dritta sulla Gioconda. Il giovane è arrivato al museo su una sedia a rotelle, e forse grazie a questo piccolo trucco è riuscito a nascondere anche il pacco contenente il dolce. Fortunatamente l’opera è protetta da una teca di vetro, e dunque non ha subito alcun danno, ma l’episodio ha destato un immenso scalpore, e tanti sono i visitatori che con i telefonini hanno ripreso l’atto vandalico, per poi condividerlo sui social.

In alcune delle riprese è possibile vedere un addetto del museo intento a pulire il vetro del capolavoro di Leonardo, mentre la sicurezza allontana il “festaiolo”, che per l’occasione ha deciso anche di indossare una parrucca. Pare che i motivi che l’abbiano spinto ad imbrattare la Monna Lisa non siano lesivi della stessa, quanto piuttosto l’intenzione era di sensibilizzare l’opinione pubblica per salvare il Pianeta, in quanto, mentre veniva portato via, il giovane ha urlato che tante persone stanno distruggendo la Terra. Non è questo il primo episodio nei confronti dell’opera, che è stata protagonista di altri atti vandalici: nel 2011 una donna russa le lanciò una tazza di tè, mentre nel 1956 addirittura un tizio le lanciò dell’acido. In un terzo episodio, una pietra scagliata da uno squilibrato infranse il vetro danneggiando il dipinto in un angolo.