L’Osservatorio Cinematografico Vesuviano, in ricordo di Massimo Troisi, ha allestito una mostra in suo ricordo durante il Premio a lui dedicato lungo i viali di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, sua città natale, che si snoderà attraverso una selezione di poster originali della sua filmografia, insieme ad articoli di giornale che sono stati in grado di raccontare la sua carriera e la sua vita.

In autunno, la mostra potrà essere ammirata per un periodo di tempo molto più lungo, con l’esposizione di più di cento opere del celebre regista e attore, il cui pezzo forte è rappresentato dalle celebri ed introvabili ‘foto buste‘, ovvero i frame fotografici delle scene principali, che venivano utilizzati all’epoca come trailer, insieme alle opere legate al Premio che lo celebra degnamente. Per di più, la versione estesa della mostra, che partirà tra qualche mese, sarà completamente ed interamente ecosostenibile, realizzata su appositi e speciali supporti di cartone ondulato e da materiali che non danneggiano l’ambiente.