La neonata azienda Aptera Motors, sorta da poco tempo, ma che si sta imponendo grazie al binomio creatività e elettrificazione, ha presentato il suo progetto più ambizioso: un nuovo modello di triciclo completamente full electric, dotato di un’efficienza impareggiabile.

Grazie all’attenzione di numerosi investitori, diversi esperti del settore e un gran numero di potenziali clienti, il veicolo è stato dotato della cosiddetta tecnologia “Never Charge”. Preparandosi a diventare un simbolo di “status quo” pe rchi la possiede, ma anche per contribuire a difendere in maniera positiva l’ambiente.

Seguendo il solco di Tesla – che ha dato inizio alla “rivoluzione elettrica” – indicando la strada alle altre case automobilistiche. La Aptera Motors ha finora raccolto la bellezza di oltre settemila preordini, dimostrando come quanto ideato da loro non sia, unicamente, un mero successo economico.

Dotato di un tetto fotovoltaico, in grado di generare una ricarica continua grazie all’assorbimento della luce solare, il veicolo è dotato anche di un cofano e di una coda fotovoltaica, che permette di guadagnare tra i venticinque e i sessantacinque km di autonomia giornalieri.

Il prezzo, a seconda delle configurazioni, per la procedura di preordino si dovrebbe aggirare tra i ventiseimila e i quarantacinquemila dollari mentre, per le batterie, i prezzi variano dal chilometraggio:

  • ventiseimila dollari per quattrocento km;
  • trentamila dollari per seicentoquaranta km;
  • trentacinquemila dollari per novecento sessantacinque km;
  • quarantacinquemila dollari per mille e seicento km.

Tra i punti di forza della vettura Aptera vi è uno stile ricercato, combinato a una geometria non replicabile su altri veicoli, per via della sua speciale estetica da triciclo, che permette un coefficiente aerodinamico pari a 0,13, consentendo di ridurre in maniera minima i consumi energetici, riuscendo a regalare un’autonomia di mille e seicento km, nella versione top di gamma.

Adatto per muoversi nel traffico cittadino, la vettura Aptena dimostra di non aver nulla da invidiare alle auto elettriche attualmente in commercio, contando su una velocità di cento settantasette km/h, con limitazione elettronica, in grado di poter accelerare da 0 a cento km/h in appena 3,5 secondi.

Fonte articolo: motori.virgilio.it