Odore di polvere da sparo ed opere disseminate negli spazi museali: dalla collezione Farnese, alla sezione affreschi, dall’atrio, ai mosaici, per ospitare fino al 20 maggio, le opere di Cai Guo-Qiang.

Una tela di 32 m, coloratissima, è stata installata sul soffitto della sala del Toro Farnese e la personale dell’artista cinese già Leone d’Oro alla Biennale di Venezia è stata inaugurata ieri a Pompei dove sono state create le opere esposte grazie alla spettacolare esplosione avvenuta nell’anfiteatro di Pompei. La mostra racconta il legame indissolubile tra passato è presente tra cultura occidentale ed orientale in mostra anche altre opere create a New York sempre con la polvere da sparo