I giovani, si sa, possono essere molto irruenti, fare disastri ed essere irresponsabili, ma alcune volte le loro azioni possono anche essere dettate da grande saggezza.
Questa è, forse, la morale di quello che è successo al noto calciatore Niccolò Zaniolo.
Negli ultimi giorni, il calciatore della Roma, è stato travolto da un torbido scandalo e, mentre molti avrebbero sfruttato la vicenda per guadagnare ulteriore notorietà, egli, per evitare di dare adito ad ulteriori discussioni, ha deciso di chiudere i propri account social.

Il giovane talento si è trovato in una situazione difficile quando alcuni giornali scandalistici hanno rivelato pubblicamente una presunta relazione tra il calciatore e la modella Madalina Ghenea, proprio nello stesso periodo in cui la fidanzata (Sara Scaperrotta) ha scoperto di essere incinta.
Dopo aver confermato la notizia, il calciatore, ha annunciato la separazione dalla ragazza che per anni era stata sua fidanzata e che nei giorni precedenti era risultata positiva al test di gravidanza; Zaniolo ha, in ogni caso, giurato di prendersi cura del nascituro.
Un altro “pezzo del puzzle” è saltato fuori sabato sera, quando l’altra protagonista, la modella Madalina Ghenea, ha comunicato di non aver avuto alcuna relazione con il giocatore della Roma. Nonostante ciò, conscia della pericolosità della situazione, ha pensato comunque di rivolgersi ad uno studio legale.

In poco tempo Zaniolo è stato abbandonato dalla sua storica ragazza e ha subito il peso e le ingerenze di giornali, fan e fanatici del gossip. I social, poi, hanno amplificato quanto stava succedendo, dando il colpo finale alla quiete del calciatore.
La serenità, sia in campo che fuori, è fondamentale per uno sportivo. Così, con un post nelle stories del profilo Instagram della madre, Zaniolo, ha annunciato l’abbandono ai social: ”Visto che la mia vita è sul campo e non sui social o nel gossip, ho deciso di lasciar perdere questo lato superficiale che capisco non mi possa appartenere”.