Nella zona adiacente all’aula di San Pier Scheraggio, situata negli Uffizi di Firenze, è stato rinvenuto, in uno stato di perfetta conservazione, lo scheletro di una donna, che si presume essere vissuta nel ‘400, secondo le analisi fatte.

Nel luogo della scoperta, in passato, era presente una chiesa che fu frequentata dal grande poeta fiorentino Dante Alighieri, e che si ritrovò inglobata all’interno degli Uffizi, quando questi furono edificati.

Di tale edificio, negli ultimi 20 anni, sono stati riportati alla luce del sole una buona parte dei sotterranei, grazie agli scavi archeologici effettuati sotto la guida della Soprintendenza, e di cui si è potuto scoprire essere anche un luogo di sepoltura.