L’ulmo, botanicamente conosciuto come Eucryphia cordifolia, è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Eucryphiaceae. Le api producono tale miele con il nettare dei fiori di questa pianta, diffusa in Argentina e soprattutto in Cile, tanto da esser noto anche come miele di ulmo cileno.

Tra i suoi tanti benefici, esso è:

  • antiage, combattendo naturalmente l’invecchiamento cutaneo
  • antibatterico contro Salmonella, Escherichia coli, Enterobacter aerogenes e Staphyloccocus aureus
  • antimicotico e funghicida, contrastando Candida albicas, Rhizopus, Aspergillus
  • protettivo delle vie respiratorie, alleviando mal di gola, tosse, raffreddore
  • diuretico
  • cicatrizzante
  • blandamente lassativo
  • digestivo

 

miele di ulmo
Benefici del miele di ulmo: antiage, antibatterico, antimicotico, funghicida e protettivo delle vie respiratorie 

Inoltre:

  • è consigliato nei casi di convalescenza
  • è un ottimo rimedio naturale contro le carenze nutrizionali e i disturbi alimentari
  • tonico contro la stanchezza fisica e mentale
  • rafforza le difese immunitarie dell’organismo
  • accelera la guarigione delle ferite nelle ulcere venose

Utile contro:

  • Staffilococco aureo
  • Salmonella
  • Candida
  • Escherichia Coli

Tanti modi per utilizzarlo in cucina

Dal colore rossastro se liquido, più chiaro quando si cristallizza, il miele di ulmo vanta una consistenza cremosa ed è profumatissimo. Al palato, infatti, ha sfumature che ricordano tè, vaniglia, chiodi di garofano. Sono davvero tanti i modi per utilizzarlo in cucina:

  • è perfetto come dolcificante alternativo
  • è un topping ricercato per dolci e yogurt
  • si sposa benissimo con i formaggi
  • fa da nota dolce in tartine imburrate e nella frutta secca
  • sciolto in acqua tiepida, fornisce una ricarica extra per sportivi e nei momenti di stress.
  • Insomma, un utile aiuto per tutta la famiglia!

Fonte articolo & foto: AmbienteBio, https://casabenessere.wordpress.com/2020/12/19/miele-di-ulmo-dal-cile-un-rimedio-naturale-profumatissimo-versatile-e-ricco-di-benefici, 19 dicembre 2020