Dipendenza (La ballata dello smartphone)

Se passo per la strada
vi sembrerà un po’ strano,
vedo dei ragazzini
con un aggeggio in mano.

Camminano compunti
da soli a conversare.
Con chi stanno parlando?
E vallo a indovinare…

Si tratta di un aggeggio
piatto e rettangolare
ed è chiamato smartphone
parente al cellulare.

Con lui si fa di tutto
coi social a chattare
e spesso si dimentica:
serve a telefonare!

E oggi anche un bambino
è diventato esperto.
Coi giochi si accanisce
se no non si diverte.

Al chiuso di una stanza
a scaricare giochi.
I bimbi per la strada
davvero sono pochi.

Un giorno si giocava
insieme all’aria aperta,
per i cortili e in piazza
e tutto era scoperta.

E anche molti adulti
non posson stare senza,
non se ne fa più a meno,
ormai è una dipendenza.

Un giorno nasceranno
degli esseri un po’ strani
con segno distintivo,
lo smartphone in mano!