Le acque Gange fortemente inquinato pare aver avuto un netto miglioramento visto il blocco imposto a causa del coronavirus.

Lo riferisce Bbc News online, precisando che controlli della qualità dell’acqua in 27 dei 36 punti di monitoraggio del Gange suggeriscono che il fiume ora è adatto per la balneazione.

Gli attivisti per l’ambiente però, sono meno ottimisti, già sottolineando che si tratta di un miglioramento temporaneo.

Appen ail mondo tornerà alla normalità anche il Gange sarà di sicuro nuovamente inquinato.