Purtroppo la situazione generata dal Coronavisrus sta causando danni non solo agli esseri umani e all’economia, con panico per le strade e atti di razzismo di ogni genere, ma sta coinvolgendo anche gli animali.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha specificato che non ci sono prove che gli animali domestici possano essere infettati, ma nonostante questo, si stanno diffondendo le mascherine anche per cani e gatti. Sempre peggio è la situazione a Wuhan, fulcro da cui è partita la diffusione del virus, in quanto la città è stata abbandonata dai cittadini (circa 5 milioni di persone), andati via anche in concomitanza dei festeggiamenti del Capodanno cinese, e non più rientrati per motivi di sicurezza, lasciando quindi i propri animali domestici da soli nelle abitazioni, si calcola dai 30 ai 50mila tra cani e gatti abbandonati.

Le associazioni di protezione animali stanno ricevendo di continuo richieste di aiuto per i poveri animali intrappolati e senza cibo, ed in alcuni casi entrano da finestre e balconi per poterli nutrire.