Abitudine comune spesso collima con danno alla salute, e ne è un esempio bere il caffe del mattino a digiuno, scatenando un vero attacco allo stomaco perché la caffeina, insieme altre sostanze presenti nella bevanda, aumentano la secrezione gastrica rispetto a quanto avviene durante la normale digestione.  Ecco cinque cose da sapere sul caffè.

  1. L’aumento dell’acido cloridico causato dal caffè, aggredisce le mucose che rivestono l’interno dell’organo provocando bruciore di stomaco o nausea, reflusso gastroesofageo, gastriti ed ulcere
  2. Bere caffè appena svegli pare che faccia aumentare il cortisolo, noto come ormone dello stress, con effetti negativi sul sistema immunitario e l’aumento di peso.
  3. Per evitare questo sovradosaggio di cortisolo si dovrebbe mangiare qualcosa di solido come fette biscottate o cereali e fibre
  4. Infine 5 tazzine di caffè rappresentano la quantità massima che si possono assumere giornalmente, secondo gli esperti.

La morigerazione…allunga la vita!