Casola di Napoli: percosse con un bastone di ferro, ustioni di II grado con acqua bollente sulla schiena, insulti e tanti altri maltrattamenti anche in presenza dei tre figli, tutti minorenni. Questo è quanto ha subito per anni una donna, vittima del marito da anni.

L’uomo con precedenti per spaccio ed evasione, è stato arrestato.

La meticolosa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica e condotta dai carabinieri della stazione di Gragnano, attraverso l’acquisizione delle denunce della moglie e dei referti medici, ha consentito di accertare le responsabilità dell’indagato.