Vinod Bajaj, 70 anni e un giro del mondo all’attivo!  Perché sì, questo “giovanotto”, nel tempo record di 4 anni è riuscito a percorrere a piedi 40.075 km con la peculiarità di non aver mai lasciato la sua terral’Irlanda

Vinod Bajaj, di origini indiane ha iniziato il suo “percorso” partendo dal desiderio di perdere peso e tenersi in forma alla sua età; così, nel 2016 dopo essersi scaricato una app per contare i passi fatti…è partito!

Il suo straordinario viaggio si è concluso a settembre 2020, dopo più di 54,6 milioni di passi in 8.322 ore e dopo aver bruciato quasi 1,5 milioni di calorie in meno di 1.500 giorni.

L’impresa gli è parsa tanto importante da presentare la domanda per rientrare nel libro dei Guinness World Record. “Non mi sono certo svegliato una mattina con l’obiettivo di percorrere la circonferenza della terra e tantomeno per entrare nel Guinness dei Primati”, ha raccontato ai giornalisti dell’Independent. Volevo solo camminare un po’ perché ero in sovrappeso. E dopo un anno mi sono accorto che avevo percorso tanta strada quant’è la circonferenza della luna. Molto bene mi son detto!”. Al secondo anno di camminata, aveva percorso circa la superficie di Marte, ovvero 20.000 chilometri. “Mi son detto che la tappa successiva sarebbe stata raggiugere la circonferenza della Terra, che è di circa 40.075 chilometri”. Camminando con costanza sempre per 50 chilometri al giorno, senza mai lasciare l’Irlanda.

Rispettando tutte le regole e le restrizioni imposte dal Governo, nemmeno il Covid ha fermato questo 70enne:Non ci pensavo proprio a stare chiuso in casa come un baco nel suo bozzolo, e quindi ho scelto con cura le vie attorno a casa percorrendole anche 10-15 volte per raggiungere il mio obiettivo giornaliero. Covid o non covid, pioggia o grandine non mi sarei di certo fermato”.